Asghar Moonesan: il numero dei turisti in Iran non è diminuito

Lunedì 12 novembre si è aperta ad Hamadan, nell’Iran occidentale, la 40esima riunione annuale dei membri appartenenti all’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’Onu, che si concluderà domani mercoledì 14 novembre. In occasione della cerimonia d’apertura, il vice presidente iraniano Asghar Moonesan ha dichiarato che il numero di turisti che visitano l’Iran non è diminuito dopo che gli Stati Uniti hanno cominciato ad adottare sanzioni nei confronti del Paese, ma al contrario è aumentato.

“Le sanzioni applicate dagli Usa contro l’Iran non possono arrestare lo sviluppo del turismo. In questi anni il numero di turisti arrivati nel Paese non è diminuito, al contrario ha registrato un aumento rispetto al passato, in quanto il popolo iraniano è un popolo ospitale che ama la pace. Gli Usa non riusciranno a bloccare il flusso di turisti stranieri che visita l’Iran”.

Fonte: italian.cri.cn